La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci puo’ dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove, puo’ aiutare il bambino a conoscere il mondo. Gianni Rodari

La Circoscrizione 9 e l’associazione TO.b presentano il progetto Dentro e fuori la balena

 

Dentro e fuori la balena è un’iniziativa che vorrebbe avvicinare i bambini ospedalizzati ai loro coetanei che vivono la normalità di una vita a scuola e a casa, in famiglia. Vicini in quanto bambini, e lontani per via delle prove che sono chiamati a superare. Si è pensato di colmare la loro distanza grazie alla lettura, la musica, il teatro e l’arte cercando di creare un filo conduttore tra le due realtà che passi dal sorriso e dalla condivisione, seppure a distanza, di una stessa esperienza.

 

Questi gli appuntamenti a partire da venerdì 12 dicembre 2014

Venerdì 12 dicembre ore 12,00 - Scuola Media Peyron – via Valenza 71

WONDER - Lettura animata a cura del Faber Teater

 

Mercoledì 17 dicembre ore 16,30 - Casa UGI, corso Unità d’Italia 70

LO SCHIACCIANOCI - Lettura animata a cura di Stregatto

 

Giovedì 18 dicembre ore 10,00 - Istituto Comprensivo Vittorino da Feltre, via Finalmarina 5

LO SCHIACCIANOCI - Lettura animata a cura di Stregatto

 

Lunedì 22 dicembre Ospedale Infantile Regina Margherita

Ore 9,00 in Cardiochirurgia e Cardiologia

Ore 10,00 in Nefrologia

Ore 15,15 in Bibliomouse

Ore 15,45 in Pediatria d’urgenza

Ore 17,00 in Oncoematologia

FAVOLE IN CORSIA - Lettura animata a cura del Faber Teater

 

L’iniziativa vuole riallacciarsi al progetto Nella pancia della balena che già esiste all’Ospedale Regina Margherita e che ha individuato nella ‘balena’ un simbolo che allude alla vita in ospedale: ovattata e lontana dal mondo esterno. Allo stesso tempo esiste un richiamo a favole e antiche leggende dove una simile prigione rappresenta metaforicamente un momento di grande difficoltà e sviluppo interiore. Dentro e fuori la balena vorrebbe andare oltre quello spazio e parlare ai bambini ‘fuori’ di come stanno i loro coetanei ‘dentro’ facendoli riflettere con leggerezza grazie alla condivisione di qualcosa di potente e significativo come la lettura.



Descrizione immagine